Naso. Arriva finanziamento per l’ex scuola Elementare

Il progetto presentato, prevede il recupero funzionale dell’ex scuola elementare, per creare un laboratorio-museo della ceramica.

Centoventimila euro per il recupero dell’ex scuola elementare di c.da Ficheruzza. È stata pubblicata, da parte dell’Assessorato Regionale alle Risorse Agricole e Alimentari, la graduatoria definitiva delle istanze pervenute a seguito del bando pubblico del Gal Nebrodi Plus, relativa alla Misura 313 “Incentivazione di attività turistiche” Azione A) “Infrastrutture su piccola scala per lo sviluppo delle aree rurali”.

 

Confermata nella graduatoria definitiva del bando ammissibile a finanziamento alla dodicesima posizione con il progetto esecutivo dal titolo “Riaccendere la fornace”- Progetto di adeguamento dell’ex scuola elementare di c.da Ficheruzza. Dopo il Villaggio Rurale di Cagnanò (misura 322), “La Via dei Pellegrini” (misura 323) e la realizzazione di un punto di accesso info-telematico pubblico da installarsi presso il cine-auditorium (misura 321 A4), viene intercettato dall’Amministrazione Comunale di Naso un ulteriore finanziamento con i fondi del Programma di Sviluppo Rurale – PSR Sicilia 2007/2013.

 

Il progetto presentato, prevede il recupero funzionale dell’ex scuola elementare, ubicata in c.da Ficheruzza, all’interno della quale verrà realizzato un laboratorio-museo della ceramica e della maiolica nasitana. L’amministrazione comunale di Naso – dichiara il Sindaco Daniele Letizia – intende con tale progetto “riaccendere la fornace“ per dare nuovamente vita alle produzioni maiolicare dei Lazzaro.

 

L’intento è quello di realizzare una sorta di laboratorio di produzione in loco che possa oltre che far rivivere la maiolica nasitana, rilanciare l’arte della ceramica e della maiolica nasitana dei Lazzaro, tramandandola ai posteri attraverso una vera e propria scuola – museo, favorendo così lo sviluppo di un nuovo e più moderno artigianato contestualizzato, oltre ad offrire nuove opportunità di lavoro ai giovani.

Per la redazione del progetto esecutivo e la presentazione dell’istanza, l’Amministrazione Comunale si è avvalsa della professionalità e competenza dell’Ufficio Tecnico Comunale.

fonte articolo Infomessina

  1. Lascia un commento

.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...