Carmelo Picciotto all’unanimità è il nuovo Presidente di Confcommercio Messina

carmelopicciotto

Da rappresentante di un gruppo che circa sette mesi fa ha scelto di unirsi per battere una strada più incisiva a Presidente di tutti i commercianti della provincia di Messina. I pronostici sono stati rispettati in pieno.

Carmelo Picciotto, titolare del ristorante La Dolce Vita di piazza Duomo e promotore del gruppo Imprenditori Riuniti, è il nuovo Presidente di Confcommercio Messina.

Eletto alla fine di una lunghissima giornata dedicata al voto, l’imprenditore messinese è la nuova guida di un Ente che nell’ultimo anno è stato nell’occhio del ciclone per le vicende giudiziarie che hanno coinvolto Roberto Corona. Picciotto, 50 anni, succede a Nino Messina che consegna nelle sue mani un ruolo non facile soprattutto per il tessuto economico in cui si trovano ad operare commercianti e imprenditori messinesi.

Picciotto è stato eletto all’ unanimità dai 24 componenti del Consiglio Generale, a loro volta eletti oggi. Non ci sono state sorprese per il Consiglio generale perché le candidature presentate erano appunto 24 e dunque, a prescindere dal risultato, tutti sarebbero rientrati. Circa seimila gli aventi diritto al voto, hanno fatto incetta di preferenze alcuni degli esponenti che insieme a Picciotto alcuni mesi fa avevano lanciato nuove idee e proposte sotto la bandiera degli Imprenditori Riuniti, come Stefania Giubrone, Franco Centi e Giuseppe Smedile.

Nel dettaglio questa la ripartizione dei voti per i 24 candidati. Lista 1: Maria Grazia Celona 242; Francesco Centi 237; Massimo Donato 230; Giuseppe Gangemi 231; Stefania Giubrone 248; Giovanni Cullì 212; Alberto Imbesi 218; Maurizio La Malfa 228; Angelo Maimone 217; Felice Nania 207; Fortunato Novella 240; Carmelo Picciotto 254; Giuseppe Restuccia 217; Salvatore Sciliberto 194; Mario Vetrano 213. Lista 2: Giovanni Lombardo 33, Antonio Pisani 29, Antonio Brudetto 27; Stefano Randisi 29; Rosario Gugliotta 35; Giovanni Vinci 37; Filippo Denaro 32; Daniela Lucchesi 64.

Alla fine tutti hanno puntato su Carmelo Picciotto per la presidenza, unanimità figlia di un’intesa trovata con la lista avversaria guidata da Filippo Denaro che non ha messo in alcun modo i bastoni tra le ruote all’ascesa del titolare de La dolce Vita. Il Consiglio, su proposta del Presidente, ha poi nominato la giunta. Gli otto che affiancheranno Picciotto nei prossimi tre anni di amministrazione di Confcommercio sono Giovanni Lombardo, Daniela Lucchesi, Fortunato Novella, Rosario Gugliotta, Francesco Centi, Maurizio La Malfa, Giuseppe Restuccia, Giuseppe Smedile.

Inizia dunque da qui il nuovo corso di Confcommercio. Il neo presidente porterà all’interno l’esperienza maturata in questi mesi con gli Imprenditori Riuniti. La battaglia principale sarà contro quella burocrazia che strozza e uccide le imprese, poi le tasse che non aiutano chi vuole investire, si cercherà la collaborazione nelle Istituzioni che negli anni è mancata. L’obiettivo sarà far risollevare la città dal punto di vista economico e imprenditoriale. Una sfida ardua che per Carmelo Picciotto e la sua squadra è iniziata già da ieri sera.

Fonte: tempostretto.it

Annunci

, , , ,

  1. Lascia un commento

.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...