LA PRIMA PROVA. Esami di maturità 2013 Scatta il toto-traccia

Ungaretti, Svevo, Pirandello e Quasimodo gli autori più gettonati  sul web per il tema d’Italiano.

Oggi è la giornata dedicata alla ricerca delle indiscrezioni per i maturandi: altro che seduti davanti ai libri a sgobbare, mano al mouse per la ricerca tra siti, i social network, i forum e i blog dedicati delle possibili tracce per la prova (la prima) d’italiano. Diciamolo, pure, sapere cosa si nasconde dentro il plico telematico è (quasi) impossibile, ma questo non fa desistere i cybernauti dal fare pronostici (che alcune volte ci hanno azzeccato). Al momento fra gli autori più gettonati si trova Ungaretti, Svevo, Pirandello e Quasimodo. Sulla letteratura insomma si potrebbe tentare sugli scrittori importanti, dai premi Nobel agli ermetici.

Il tema d’attualità (non troppo attuale, visto che tutto è preparato sei mesi prima) potrebbe concentrarsi su argomenti di ampio respiro come la crisi economica, ricordando che il 2013 è l’anno contro lo spreco (rinnovabile, energia alternativa e ambiente potrebbero essere tra i papabili), molto in “auge” anche approfondire la condizione femminile in tutti i suoi aspetti. Su facebook il profilo” Maturità 2013, ora tocca a me” ci sono classifiche (guarda la foto), suggerimenti, idee e curiosità: un vero kit on line per il maturando.

I liceali dello Scientifico stanno cercando di capire anche cosa accadrà giovedì per la seconda prova di matematica, ma in quel caso l’indagine porterà a un vicolo cieco. La soluzione è armarsi di calcolatrice scientifica e sperare in un problema di matematica “risolvibile”. Per i “classici” liceali l’ostacolo al diploma è la versione: nel web si ipotizza una lotta tra Tacito e Vitruvio, anche se in pole position tra i pronostici resta Cicerone.

Per chi avesse problemi il giorno della maturità e non avesse proprio idea di cosa scrivere, il sito scuolazoo ha addirittura organizzato un aiuto online: http://maturita.scuolazoo.it/inviaci-le-tracce-e-ti-mandiam-la-soluzione/.  Anche perché non potrete contare sull’aiuto del vostro compagno di classe, secondo un sondaggio di skuola.net solo 1 studente su 4 è disposto a far copiare.

Ma non dimentichiamo che “copiare” è un arte, e qualcuno riuscirà a farlo all’insaputa dello stesso autore.

fonte articolo Livesicilia

Annunci

, , , ,

  1. Lascia un commento

.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...