Teatro dei Due Mari di Tindari “Le Troiane” di Euripide. Un progetto Mitipretese con Manuela Mandracchia, Alvia Reale, Sandra Toffolatti, e Mariangeles Torres.

Mitipretese con Manuela Mandracchia, Alvia Reale, Sandra Toffolatti, e Mariangeles Torres.E’ la fine della guerra. Le donne superstiti attendono di essere deportate. Saranno spartite dai vincitori come bottino di guerra. Nessuna ancora conosce il proprio destino, sono sul culmine del tempo a venire. Ogni passo le porterà verso la fine di una vita e l’inizio di un’altra. In ogni caso dovranno sopravvivere. Anche a se stesse. Ognuna porterà con sé, nella propria valigia quello che le permetterà di non morire. Per una sarà la bellezza, per un’altra il ricordo del corpo di chi ha amato, per qualcuna la vendetta, e per colei che ne sarà in grado la memoria. Quattro donne. Quattro grida disperse in un mondo che non è più capace di raccontare nulla, perché ogni riferimento è stato ingoiato dal sorriso affilato della madre guerra.

****

Teatro dei Due Mari di Tindari  “Le Troiane” di Euripide. Un progetto Mitipretese con Manuela Mandracchia, Alvia Reale, Sandra Toffolatti, e Mariangeles Torres.Rappresentata nel 415 a.C. all’indomani dell’efferato massacro della città di Milo da parte di Atene, “Troiane” porta in scena la guerra vista con l’occhio degli sconfitti, denuncia radicale della guerra come dramma universale, in cui ogni epoca può rispecchiarsi.

Troia è già caduta e della città non rimane che un rogo immenso, i Troiani giacciono morti dopo l’immane carneficina, e le loro donne, folli di dolore, attendono prigioniere di conoscere il loro destino. L’orrore e lo strazio sono focalizzati nella prospettiva delle vittime, dei corpi umiliati e spogliati delle loro identità, delle soggettività ridotte a voci sofferenti quanto inermi: nessuna possibilità di denunciare colpe e responsabilità, perchè “la guerra è stata voluta dagli dei”, come ribadisce Elena protetta dalla sua inossidabile bellezza.

Il destino dei vinti è rappresentato da  figure femminili  travolte dalla spirale della violenza,  con l’ urgenza di raccontare un’ultima volta la propria storia: Ecuba, regina privata del trono, Andromaca, vedova cui viene ucciso l’unico figlio, e Cassandra, ritenuta da tutti una povera pazza. Su tutte incombe il trauma della perdita e dello sradicamento, della partenza verso un altrove che significa schiavitù .

****

Mitipretese, dopo il grandissimo successo di “Roma ore 11” e “Festa di famiglia”, sono di nuovo insieme e si aprono alla collaborazione con Luigi Saravo  per dare vita, voce e canto ad un nuovo spettacolo tratto da “Le Troiane” di Euripide.

****

“Mitipretese” è Manuela Mandracchia, Alvia Reale, Sandra Toffolatti, Maria Angeles Torres.

“Mitipretese” nasce dall’incontro di quattro attrici, tutte diplomate all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico” di Roma. Dopo avere lavorato con alcuni tra i più grandi registi italiani, nel 2005 Manuela Mandracchia, Alvia Reale, Sandra Toffolatti e Mariangeles Torres hanno deciso di ricavarsi uno spazio e un tempo per lavorare insieme, in completa autonomia, con l’intenzione di trovare testi teatrali che raccontassero un femminile diverso, e che affrontassero – al di là del genere – le grandi questioni dell’etica, della politica, della scienza, del lavoro.

All’origine del progetto era anche l’intenzione di partecipare attivamente all’elaborazione dello spettacolo: perciò il gruppo firma collettivamente sia la regia che la drammaturgia delle proprie messinscene.

Gli spettacoli ad oggi realizzati sono Roma ore 11, dall’omonimo libro-inchiesta di E. Petri (“Premio ETI – gli Olimpici del Teatro” 2007, come “migliore

spettacolo di innovazione”); Festa di famiglia, da testi di L. Pirandello, con la collaborazione di A. Camilleri (“Premio Alabarda d’Oro – Città di Trieste” 2009 come migliore spettacolo dell’anno).

Annunci

, , ,

  1. Lascia un commento

.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...