Raoul Bova protagonista ma anche regista tv con la serie Come un delfino

Raoul-Bova-300x188Due anni dopo la prima serie,  Raoul Bova torna a nuotare in televisione grazie a 4 episodi nuovi di zecca di Come un delfino, fiction che andrà in onda su Canale 5 a partire da oggi, 15 maggio. Ideata e prodotta dallo stesso Raoul Bova, la serie si è ispirata alla storia vera di Domenico Fioravanti, ex nuotatore che nel 2004 fu costretto a ritirarsi a causa di una ipertrofia cardiaca. Da qui nacque l’idea del personaggio Alessandro Dominici, che nel 2011 raccolse il 22,89% di share con la prima puntata e addirittura il 27,09% con la seconda.

Raddoppiati gli sforzi, e gli episodi, Bova finirà invece per moltiplicarsi per quattro, in quanto non solo ideatore, produttore ed interprete, ma anche regista. Sul set, al fianco dell’attore, Ricky Memphis, Tony Sperandeo, Lorenzo de Angelis, Federico Costantini, Diego d’Elia, Alan Cappelli e Giulia Bevilacqua.

Da Messina la serie si è spostata a Roma, per una svolta ‘sportiva’ in ambito televisivo che potrebbe presto tramutare l’attore in ‘tennista’, avendo ampiamente confessato la propria passione nei confronti del tennis e dell’autobiografia ‘Open’, firmata Andre Agassi.

«”Come un Delfino è un omaggio al mondo del nuoto e agli atleti che sanno affrontare le proprie debolezze, l’ansia della prestazione e il terrore di essere abbandonati quando non vinci e non sei più nessuno. I ragazzi si ritroveranno nel mirino dei mafiosi. Lasceranno la Sicilia per Roma dove saranno snobbati e derisi. Saranno costretti ad andarsene per un periodo, li porteremo via io e Don Luca, però con la speranza di tornare e di mettere nuovamente la speranza in un territorio dove di speranza ce n’è poca e di riprenderci quella piscina che era inizialmente nostra». «Questa storia secondo me potrebbe andare avanti in eterno perché porta avanti valori fondamentali, di ideali, di giustizia e di legalità».

Se anche questi 4 nuovi episodi dovessero andar bene in termini di ascolti, in conclusione, Come un Delfino 3 sarà la più ovvia delle conseguenze possibili.

Annunci

, , , , , , ,

  1. Lascia un commento

.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...