Patti dal XVI al XVIII secolo in un libro di Michele Spadaro

Michele Spadaro fu anche storico, oltre che medico, animatore culturale e pittore – è molto nota la sua immagine accanto al cavalletto di Christian Hess. L’ultima sua opera da storico appunto ebbe appena il tempo di vederla pubblicata dall’editore Michele Intilla, prima di venire a mancare alla fine del 2011. Venerdì 10 maggio il suo saggio “Cronaca di Patti dal XVI al XVIII secolo. Documenti e notazioni” sarà al centro dell’iniziativa presa dalla Società messinese di Storia patria, presieduta dalla dott.ssa Maria Intersimone Alibrandi. Parleranno del volume di Michele Spadaro, con il moderatore Rosario Moscheo, Luciano Catalioto, Elina Gugliuzzo e Giuseppe Restifo. All’evento, che si terrà alle 17 nell’Aula magna del Dipartimento di Scienze cognitive, della Formazione e degli Studi culturali (via Concezione 6),  sarà presente anche l’editore Intilla.

Nell’occasione sarà ricordata la versatilità dell’impegno di Michele Spadaro, che fu fra l’altro Assessore alla Cultura del Comune di Patti. Nella sua ultima opera storica Spadaro traccia con rigore metodologico e puntualità descrittiva un vivido quadro degli avvenimenti pattesi dal ‘500 al ‘700, segnalando alla comunità scientifica e alla cittadinanza l’importanza dell’Archivio storico comunale.

fonte articolo: Nuovo Soldo

Annunci

, , ,

  1. Lascia un commento

.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...