Consulta Giovanile Patti – Ecco l’adesione alla causa del “NO-MUOS”

Una scelta importante, responsabile, matura e consapevole del gruppo giovanile guidato da Milena Sidoti. La Consulta parteciperà anche alla manifestazione nazionale NO-MUOS che si terrà a Niscemi il 30 marzo.

La deliberazione della Consulta Giovanile della Città di Patti dell’1 marzo sulMuos di Niscemi.Il MUOS (Mobile User Object System) è un sistema di comunicazione militare ad altissima frequenza, composto da 3 antenne satellitari del diametro di 18,4 m, funzionanti in banda Ka per le trasmissioni verso i satelliti e di 2 trasmettitori elicoidali in banda UHF di 149 metri d’altezza, per il posizionamento geografico. Il sistema è finalizzato al controllo di operazioni militari altamente tecnologiche. Il nuovo sistema di telecomunicazioni dovrà assicurare il collegamento della retemilitare Usa ed il sito scelto per la sua costruzione è la base NRTF-8 (Naval RadioTransmitter Facility) di Niscemi (CL): presso la Riserva naturale orientata della Sughereta, Sito di Interesse Comunitario.

La Consulta giovanile della Città di Patti, ritiene di fondamentale importanza la questione e, nel partecipare con interesse all’evoluzione politica ed istituzionaledella vicenda, ANNUNCIA la propria adesione alla causa del “NO-MUOS”, facendosi portatrice del messaggio proveniente dai movimenti fin qui impegnati nella vicenda, ponendo, in via prioritaria:

1.        la difesa della salute degli esseri viventi che abitano l’area interessata, già soggetta a forte inquinamento elettromagnetico;

2.        la contrarietà alla guerra, sancita anche dalla Costituzione Italiana, come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali per interessi economici.

Tutto ciò a discapito di una unione dei popoli che, invece, può superare il concetto moderno di “confine” e proiettarsi verso l’orizzonte della coabitazione globale cosmopolita e dello sviluppo sostenibile;

3.        la difesa, la fruizione e rigenerazione del paesaggio, puntando su nuove forme di sostenibilità e compatibilità socio-ambientale;

4.        la difesa del suolo come “bene comune”, come riaffermazione de facto della sovranità popolare di chi abita i territori, spesso violata da alcuni trattati internazionali. A corollario di questa netta presa di posizione, la Consulta, si farà promotrice di interventi finalizzati alla informazione ed alla comunicazione politica sul tema in oggetto, non ché di chiedere l’impegno della Giunta e del Consiglio Comunale della città di Patti in merito ad una presa di posizione e ad un sostegno istituzionale e politico più ampio.

La Consulta parteciperà anche alla manifestazione nazionale NO-MUOS che si terrà a Niscemi il 30 marzo.

Il Presidente della Consulta Milena Sidoti, dichiara: “I componenti della Consulta Giovanile di Patti, come cittadini siciliani esprimono fortissime preoccupazioni riguardo le conseguenze dell’istallazione di tale sistema sulla salute umana:l’inquinamento elettromagnetico provocherebbe gravissimi danni per la salute – a Niscemi c’è già un’elevata incidenza tumorale – probabilmente legata o favorita da 41 antenne già installate da vent’anni nella base militare; verrebbero compromessi l’ecosistema della Sughereta, la qualità dei prodotti agricoli, il diritto alla mobilità e allo sviluppo del territorio, il diritto alla pace e alla sicurezza del territorio e dei suoi abitanti”.

Milena SidotiPresidente della Consulta Giovanile della Città di Patti

fonte articolo:logo scomunicando

Annunci

, , ,

  1. Lascia un commento

.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...