Pallacanestro Legadue – Un doppio ex sulla strada della Sigma Barcellona

Gli uomini di Giovanni Perdichizzi nella trasferta di Ferentino incroceranno l’allenatore Franco Gramenzi ed il playmaker Francesco Guarino, artefici della promozione in Legadue nella stagione 2009/ 2010. Il team laziale è in netta crescita rispetto al girone d’andata con una striscia aperta di sei successi in nove partite. Sfida dall’alto potenziale offensivo che metterà di fronte il secondo e terzo attacco del girone e l’ultima e quartultima difesa.

Nuovo esame esterno per la Sigma Barcellona, prima inseguitrice insieme a Casale Monferrato della capolista Giorgio Tesi Group Pistoia. I giallorossi di Giovanni Perdichizzi avranno a che fare con una trasferta insidiosa in casa della FMC Ferentino (palla a due alle ore 18,15 arbitri CiagliaMorettiNoce), team in grande crescita rispetto al girone d’andata in cui i laziali vennero sonoramente sconfitti al PalAlberti col punteggio di 97-83. La squadra dell’indimenticato ex coach Franco Gramenzi si è rimessa pienamente in corsa play off (sei successi nelle ultime nove) ma deve però recuperare il ko nello scontro diretto di domenica scorsa a Forlì; allo stesso tempo la compagine di coach Perdichizzi, vuole aprire un’altra striscia positiva in attesa dello scontro diretto che si giocherà a Pistoia il prossimo 14 aprile. Prevedibile, considerate le caratteristiche dei due team, una gara ad alto ritmo e punteggio perché i rispettivi sodalizi occupano la terza e la seconda piazza per media punti (80.9 Ferentino, 81.1 Barcellona), e l’ultima e la quartultima per punti subìti (82.4 Ferentino, 79.0 Barcellona).

Tanto talento offensivo di fronte, ed entrambe faticano ad avere continuità difensiva. L’asse Taurean Green-Melvin Sanders (regia e abilità nel costruire gioco il primo, rimbalzi, leadership fisica e anche buoni bottini all’occorrenza il secondo) il punto di riferimento del canovaccio dei siciliani del patronBonina, ad essi si opporranno il secondo ex di turno, quel “Ciccio” Guarino, clamoroso al suo ritorno in Legadue e che non ha paura di nessuno e un James, che, in attacco, ha tutto per fare soffrire chiunque. Tra gli altri, Ferentino avrà Casini alla sua seconda gara e probabilmente più a suo agio come tono agonistico e ritmo partita dopo quattro mesi di stop, che duellerà ,insieme al generoso Gurini ed anche al giovane Parrillo, ormai entrato con sicurezza nelle rotazioni dei ciociari, con altri due giocatori pericolosi al tiro come il capitano Bucci Giuri, mentre in area Ekperigin (un lieve calo nelle ultime settimane ma all’interno di una stagione molto positiva) a duellare con Cittadini che non demerita affatto (conMocavero alle spalle in grado di dare sostanza). Allegretti sta lavorando per tornare in condizione (vale lo stesso discorso fatto per Casini, ma lui è arrivato prima e potrebbe esplodere da un momento all’altro) e con Callahan, uno dei giocatori migliori di Barcellona da inizio stagione sarà un duello tutto da vedere e che può spostare gli equilibri, dalle retrovie un Eliantonio che sta completando la sua crescita in questa annata in Sicilia, e il giovane Pongetti. Si tratta insomma di una partita davvero imprevedibile e dove può succedere di tutto ma che Barcellona vuole fortemente far sua per continuare il proprio inseguimento alla vetta della classifica.

Nelle foto: in alto il play Taurean Green durante il riscaldamento, in basso Craig Callahan in azione

Craig Callahan (match Verona)
di Daniele Straface (23 Febbraio 2013)
fonte articolo:messina sportiva logo
Annunci

, ,

  1. Lascia un commento

.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...