CARNEVALE A BROLO – Sarà “un grande successo … come sempre”!

Tutto confermato. Il carnevale brolese è già ai nastri di partenza. Il programma. Nei giorni del 10 e 12 febbraio il corso ospiterà le due sfilatele e le strade del Comune diventano, ancora una volta, in barba alla crisi, le strade della festa e del carnevale.

“Carnevale responsabile – dice Salvo Messina, il sindaco –  non vuol dire carnevale in tono minore, abbiano ridotto alcuni costi, rimodulato le spese ma è venuto fuori il grande orgoglio di chi da anni crede in questa manifestazione, il cuore delle gente che lo anima, che vuol divertisti, la responsabilità di carristi, artigiani della cartapesta, sarte e maestranze, la voglia dei ragazzi di esserci”.

E aggiunge “nessuno ha mollato, se qualcuno pensava di tirarsi fuori oggi è dentro con passione ed autenticità. Questa è la più bella lezione di vita e di ottimismo che si può cogliere ancor prima di dare il via alla settimana “dei coriandoli”.. e questo – conclude – potrebbe già bastare ma credo che alla fine anche questa sarà un’edizione da incorniciare e ringrazio già ora i gruppi che dagli altri paesi animeranno con noi la sfilata,  l’associazione “Maria Addolorata” che curerà il “giovedì grasso”… tutti quelli che stanno lavorando seriamente, con coscienza, per far festa ancor più la festa ma bisogna rendere merito – aggiunge –  all’associazione dei carristi, a Mimmo Scaffidi e Basilio Rifici al loro staff che sono il motore propulsivo del carnevale brolese, supportati dal loro affiatato staff.

Hanno tenuto duro, non si sono scoraggiati, insieme siamo andati avanti responsabilmente…. Questo vuol dire amare il proprio paese, costruire sul fare”.

Così il sindaco di Brolo presenta, ancor prima della scaletta, il “suo” carnevale, quello che da assessore al turismo ha voluto rilanciare cercando collaborazione , creando aspettative, realizzando locali al coperto per la costruzioni dei carri.

Un passo di crescita, costante, anno dopo anno, con tecnologia e movimentazione di gente e persone di tutto rispetto.

Sul corso aggiunge saranno tra “appiedati” e carri una decina di gruppi …  di questi tempi un grande successo … come sempre”.

Il carnevale di Brolo da sempre è un evento “totale” che coinvolge tutta la cittadinanza e soprattutto  è rilevante sotto il profilo economico per la microeconomica locale. Anche questo è stato un punto importante per la sua attuazione in quest’edizioni che in tanti, stoltamente “ non volevano”.

Sarà  il carnevale della gente.

Il programma è  quello tradizionale e si aprirà giovedì 7 febbraio con la sagra popolare al palatenda.

Questo il dettaglio

giovedì 7 febbraio

h 20:30 (giovedì grasso) al palatenda … nel rispetto della tradizione, maccheronata e “balera” in collaborazione con l’Associazione Maria SS Addolorata

sabato 9 febbraio

h 16:30 il Carnevale dei bambini. Spazio piazzetta Dante Festa in maschera con animazione, mascotte, truccabimbi, dolci e tanti giochi di gruppo in collaborazione con ludoteca Alice

h 23:30 festa “Giovani in Maschera” al palatenda dj set live animazione e voce G.Spignola- D. Giuffrè direttamente da Radio Italia anni sessanta

domenica 10 febbraio

h 15:00 sfilata dei carri allegorici e dei gruppi mascherati con animazione sul corso

h 22:30 serata al palatenda per gli amanti del liscio e dei balli di gruppo latino-americani con la Mambo Orchestra Spettacolo

martedì 12 febbraio

h 15:00 sfilata carri allegorici e dei gruppi mascherati con animazione sul corso

h 23:00 la Grande Festa al palatenda  per chiudere in allegria il carnevale 2013  al palatenda dj set Giuseppe Spignola

Antonio Traviglia, il consigliere comunale delegato alle manifestazioni commenta: “Vogliamo anche che sia il carnevale del gusto e delle opportunità. In Sicilia la festa ha sempre una stretta relazione con il cibo e la gastronomia.

Il carnevale potrebbe diventare l’occasione per vivere i profumi e i sapori di una terra, i Nebrodi,  che ha ricchissime e gustosissime radici enogastronomiche e dolciarie che nascono dalla semplicità genuina e laboriosa della tradizione contadina, religiosa, e marinara.

Sarebbe bello vedere l’orgoglio brolese emergere anche con le promozione ed i menù speciali  da parte dei ristoratori (ma anche dei commerciati se vorranno), noi siamo pronti a promuovere tutte le singole iniziative tese a far degustare “il meglio” della tradizione che i nostri ristoratori vorranno proporre in questi giorni di festa”.

Insomma un paese in festa!

Tra maschere e mascheramenti per ritrovare l’energia della vita ed esorcizzare nella danza e nello sberleffo le paure e le tristezze del nostro vivere quotidiano.

fonte articolo:logo scomunicando

Annunci

, ,

  1. Lascia un commento

.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...