Il Montagnareale fa il Real…e conquista tre punti salvezza

Tre punti conquistati con rabbia, tre punti per sperare nella lotta per non Pol. Montagnareale asd – Real Rometta 2 – 1retrocedere. Doveva essere vittoria e vittoria è stata per la squadra di Leo Scaffidi. Ma non è stato facile. Il Montagnareale, pur avendo esercitato a lungo il dominio territoriale, pur avendo raggranellato più palle gol del Real Rometta, ha rischiato di capitolare e poi, passato in vantaggio, ha rischiato di compromettere tutto. Per fortuna, nonostante alcuni svarioni difensivi, la buona sorte e le parate di “saracinesca” Olivo, hanno consentito di ottenere la vittoria. Questa volta il Montagnareale è stato…Real e la lotta per la permanenza in seconda categoria può continuare con buone chance rispetto alle avversarie.
La cronaca
Inizia la partita e si vede subito chi attacca e chi cerca di contenere. Il Montagnareale comincia a martellare, con il trio Costanzo-Orlando-Di Blasi. Al 17° il primo vero sussulto; Buzzanca lascia partire un fendente da fuori area, Carpentieri non trattiene, la palla tocca la traversa ed esce fuori. Al 27° altra occasione con Biondo, ma il portiere ospite neutralizza. Poco dopo, Calabria potrebbe colpire a rete su calcio d’angolo, ma manca l’impatto. Al 31° è ancora Calabria a colpire, con una botta da centrocampo, palla a lato. Al 33° si vivo il Real Rometta; Fleres, il regista degli ospiti, dal cui piede sono partite tutte le azioni per i propri compagni, serve Li Mura con un pallonetto, ma l’attaccante spara alto. Riprende a macinare il Montagnareale, prima con Biondo e poi in contropiede si fanno vivi Buzzanca, Orlando e Petralia, ma quest’ultimo si fa parare la conclusione da Carpentieri. Il primo tempo finisce 0 a 0.
Secondo tempo
Inizia la ripresa e il Real Rometta sembra più pimpante, più aggressivo. Il mister Ciappina deve aver suonato la sveglia e al 20° gli ospiti potrebbero passare. Ma gli avanti sbagliano sotto porta. La partita non si sblocca e potrebbe decidere, come al solito, un episodio. Se lo procura prima Di Blasi che calcia di poco alto un tiro che sembrava destinato in rete. Al 24° la svolta, esce Biondo, entra Segreto. “Inzaghi” ha subito un’occasionissima e lancia Petralia in contropiede. L’azione sfuma, ma non è altro che il prologo del goal. Petralia recupera palla e se ne va solo verso la porta; Comunale lo affronta in modo irregolare. Per Puglisi non ci sono dubbi: rigore. Batte Di Blasi, che si conferma cecchino dagli undici metri. 1 a 0. Il vantaggio galvanizza la squadra di Leo Scaffidi, che getta il cuore oltre l’ostacolo, anche troppo. Non mancano altre conclusioni, Di Blasi su punizione e poi Orlando. Entra in avanti Novello al posto di Costanzo. Arriva il 40° e il Real Rometta potrebbe segnare e raddoppiare. Errore di Novello che calcia verso Olivo e serve un giocatore avversario; si avventa Barresi e colpisce con la mano, per fortuna poco fuori area. La punizione è affidata al solito Fleres, che calcia bene, la palla è “velenosa”, ma Olivo si supera e salva il risultato. Novello, in avanti, rischia anche l’autogol; al minuto 41, Barresi “liscia” in area di rigore, l’attaccante ospite colpisce, ma Olivo si oppone ancora e salva la propria porta. Arriva il colpo di grazia del Montagnareale: Buzzanca serve Segreto che va via in contropiede, dalla destra colpisce verso sinistra; li, defilato, si trova Novello che si fa perdonare gli errori in difesa e gonfia la rete. 2 a 0. Il Montagnareale, a questo punto, si rilassa ed il Real Rometta a realizza il gol della bandiera in pieno recupero, al 47°, con Pino, con un fendente, da destra verso sinistra. Palla al centro e triplice fischio. Il Montagnareale vince e ottiene la seconda vittoria in questo torneo. I giocatori entrano negli spogliatoi, gridando in coro la loro approvazione verso l’allenatore, per troppo tempo sulla graticola. La corsa continua: non retrocedere non è più un sogno.
Pol. Montagnareale asd – Real Rometta 2 – 1
Al 25° st Di Blasi (M) su calcio di rigore, al 43° st Novello (M), al 47° st Pino.
Pol. Montagnareale asd: Olivo, Barresi, Ciano, Calabria, Pagana, Costanzo (dal 29° st Novello), Petralia, Biondo (dal 24° st Segreto), Buzzanca, Di Blasi (dal 41° Magistro), Orlando. A disp. Ceraolo, Brigandì, Sciammetta, Maccagnano. All. Scaffidi.
Real Rometta: Carpentieri, Catanzaro, Maisano, Barbera, Comunale, Giacobbe (dal 24° st Sesta), Li Mura, Manna (dal 30° st Curcio), Nicolò, Fleres, Mangano (dal 35° st Pino). A disp. Repici G., Repici D., Venuto, Affaticato. All. Ciappina.
Ammoniti: Orlando, Pagana, Novello e Di Blasi (M), Comunale, Sesta (R),
Arbitro: Puglisi di Catania
Massimo Natoli
Annunci

, , ,

  1. Lascia un commento

.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...