Cronaca da Messina e provincia del 5 gennaio 2013

Nella giornata di ieri, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Messina e delle Compagnie Carabinieri di Messina Centro e Messina Sud sono stati impegnati in uno straordinario servizio del territorio, disposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Messina, e finalizzato nello specifico ad assicurare sempre migliori standard di sicurezza ai cittadini del capoluogo peloritano.

Le pattuglie dei Carabinieri hanno operato attuando diversi servizi per la prevenzione dei reati contro il patrimonio e la persona e per il contrasto degli illeciti amministrativi inerenti le violazioni al Codice della Strada.

Nel corso dei numerosi posti di controllo effettuati nei punti nevralgici della rete viaria del menzionato comprensorio, i Carabinieri hanno posto particolare attenzione specie nelle località di maggiore aggregazione dei giovani, tra cui, piazze e locali pubblici ove sono state operate diverse perquisizioni personali e veicolari.

A seguito del servizio di controllo del territorio, i Carabinieri hanno sottoposto a controllo 97 persone e oltre 78 tra auto e motoveicoli, hanno altresì elevato 31 contravvenzioni per violazioni del Codice della Strada, per un importo complessivo di 11.000,00 euro circa.

I Carabinieri hanno altresì sottoposto a sequestro 12 veicoli ed a fermo amministrativo 1 motoveicolo, hanno ritirato 1 patente di guida e 9 carte circolazione, procedendo contestualmente a sottrarre 20 punti patente,

Nel medesimo contesto operativo, i militari operanti hanno proceduto al sequestro di n. 131 munizioni da caccia cal. 12, rinvenute in un’aiuola nel rione “Mangialupi”.

Compagnia di Taormina

Giardini Naxos (ME); un39enne arrestato dai Carabinieri a seguito di un incidente stradale mortale.

Nel nottata di oggi, i Carabinieri della Stazione di Giardini Naxos hanno arrestato un 39enne per omicidio colposo in stato di alterazione da stupefacenti, a seguito di un incidente stradale che ha comportato il decesso di un cittadino straniero

In particolare, i Carabinieri erano intervenuti a seguito di un incidente stradale verificatosi nella serata di ieri, nella via Vittorio Emanuele di Giardini Naxos (ME), a seguito del quale è deceduto un giovane cittadino rumeno di 22 anni.

Secondo quanto emerso dagli accertamenti effettuati dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Taormina, congiuntamente a quelli della Stazione di Giardini Naxos, intorno alle ore 20,00 di ieri, un’autovettura TOYOTA, condotta da C. G., investiva un giovane cittadino rumeno 22enne, L.A., che procedeva a piedi.

Immediatamente, sul luogo dell’incidente intervenivano i Carabinieri ed il personale medico del 118 che ha prestato i primi soccorsi, successivamente il giovane è stato trasportato al vicino ospedale di Taormina, ove è deceduto nella tarda serata di ieri per i gravi traumi subiti.

Nella circostanza, gli accertamenti effettuati presso l’Ospedale di Taormina evidenziavano tracce di sostanza stupefacente tipo “cocaina” nel sangue del conducente dell’autovettura che ha investito il cittadino rumeno.

Pertanto i Carabinieri hanno tratto in arresto per omicidio colposo in stato di alterazione da stupefacenti il conducente, sottoponendo a sequestro l’autovettura in questione.

Al termine degli accertamenti, su disposizione della competente A.G., il prevenuto è stato accompagnato presso propria abitazione dove permarrà in regime degli arresti domiciliari.

Compagnia di Milazzo

Lipari (ME); accertamenti dei Carabinieri a seguito di una rapina in un’abitazione.

Sono in corso accertamenti da parte dei Carabinieri della Stazione Carabinieri di Lipari, a seguito della rapina perpetrata, nella nottata di oggi, da due individui, in un’abitazione privata ubicata nella frazione Canneto, dove viveva sola una 80enne dell’Isola di Lipari.

Secondo quanto emerso nel corso dei primi accertamenti dei Carabinieri, due malviventi, con il volto travisato da passamontagna, si sono introdotti all’interno dell’abitazione previa effrazione della porta d’ingresso, e, sotto minaccia, si sono fatti indicare dall’anziana signora dove custodiva i soldi.

I malviventi, dopo essersi impossessati della somma in contanti di euro 5.000,00, che l’anziana custodiva in un cassetto, si sono dati alla fuga. Nella circostanza l’anziana vittima non ha riportato alcuna lesione.

Sulla vicenda sono in corso ulteriori approfondite indagini dei Carabinieri della Stazione di Lipari e della Compagnia di Milazzo per risalire all’identità dei malfattori, che dopo la rapina sono fuggiti facendo perdere le proprie tracce.

http://www.mnews.it/2013/01/cronaca-da-messina-e-provincia-del-5.html

Annunci

, , , ,

  1. Lascia un commento

.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...